Our Blog

What we post and publish is awesome!

TERZO VALICO: AMIANTO, PROTOCOLLO PER INFORMAZIONE TRASPARENTE

Torino, 15 giugno 2016 –

L’Osservatorio Ambientale per il Terzo Valico dei Giovi, linea Milano-Genova, istituito presso il Ministero dell’Ambiente, ha organizzato oggi nel palazzo della Regione Piemonte una Tavola Rotonda per presentare il “Protocollo di gestione della comunicazione al cittadino – amianto” e per un confronto sulle strategie da adottare per la comunicazione efficace e trasparente ai cittadini.

Il documento realizzato dall’Osservatorio è il risultato di un lavoro complesso, coordinato da Carlo Di Gianfrancesco del Gruppo di Lavoro dell’Osservatorio “Sito web e modalità comunicative”, con il contributo di tutti gli attori a diverso titolo coinvolti nella realizzazione del Terzo Valico: il Commissario straordinario Iolanda Romano, Rete Ferroviaria Italiana, i rappresentanti delle Regioni Piemonte e Liguria, quelli dei 12 Comuni interessati, le Agenzie Regionali per la Protezione Ambientale (ARPA) e le ASL unitamente al COCIV (general contractor per la progettazione e la realizzazione del Terso Valico) ed Italferr, cui spetta l’alta sorveglianza sulla realizzazione del progetto.
Per Mauro Libè, consigliere politico del Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, “nella realizzazione delle opere strategiche per il Paese la corretta informazione e la trasparenza verso i cittadini hanno un ruolo irrinunciabile. Segnalo peraltro che la riforma delle agenzie ambientali, appena divenuta legge alla Camera, uniformerà la qualità e le modalità dei controlli sul territorio nazionale, ma alzerà contestualmente anche l’asticella della trasparenza con la nascita di una rete informativa nazionale ambientale”.

“Garantire un’adeguata informazione al cittadino sullo stato di realizzazione dell’opera e sulle eventuali criticità ambientali – ha spiegato Di Gianfrancesco – è uno dei principali compiti di governance assegnati all’Osservatorio Ambientale: con il ‘Protocollo’ è stato conseguito l’obiettivo di migliorare il processo per una comunicazione al cittadino chiara, tempestiva e trasparente.  Da oggi il cittadino può consultare on-line il quadro conoscitivo in tema di amianto, in modo comprensibile anche ai ‘non addetti ai lavori’”.

Navigando infatti sul sito  www.osservatoriambientali.it e cliccando su Linea Terzo Valico dei Giovi, nella Sezione  “Stato della condizione rilevata sul tema amianto”, il cittadino può interrogare in maniera agevole la mappa dei cantieri e lo stato del singolo cantiere, ottenendo subito le informazioni attraverso specifiche schede sia di sintesi che di maggiore dettaglio.

Il documento costituisce “Linee guida” operative, nonché un riferimento metodologico per la divulgazione dell’informazione sulla condizione rilevata in tema di amianto. “A lato dell’informazione fornita dal sito dell’Osservatorio Ambientale” ha dichiarato Iolanda Romano durante il suo intervento “è necessario un apparato di comunicazione capace di coprire “l’ultimo miglio” della comunicazione. Lo scopo infatti è quello di portare il messaggio fino all’obiettivo più difficile da raggiungere, vale a dire i cittadini comuni non specificamente interessati al Terzo Valico. In questo modo potremo comunicare direttamente senza intermediazioni, i dati che sono fondamentali per conoscere la situazione in tempo reale. Infatti molto spesso le informazioni che circolano sui temi ambientali, e sulle ricadute del cantiere sulla salute dei cittadini, dipingono una situazione non aggiornata e imprecisa mentre è fondamentale che i cittadini siano informati in modo tempestivo e chiaro, giorno per giorno, così da garantire la piena trasparenza sull’interesse pubblico”.

Ponendo attenzione alle esigenze della popolazione è stato progettato un sistema di comunicazione che semplifica i dati tecnici traducendoli in un linguaggio semplice. Come ulteriore modalità di veicolare l’informazione sul territorio, la proposta è di utilizzare dei display elettronici nei luoghi di maggiore passaggio del territorio, che saranno alimentati con gli stessi dati dell’Osservatorio e che avranno la funzione di affiancare  il basilare ruolo istituzionale del Sindaco verso le comunità locali.

La Tavola Rotonda aperta dal Presidente Osservatorio Ambientale Vittorio Brindisi e dall’Assessore ai Trasporti, Infrastrutture, Opere pubbliche, Difesa del suolo Regione Piemonte Francesco Balocco, è stata moderata dal Coordinatore dell’iniziativa Carlo Di Gianfrancesco che ha illustrato i contenuti del “Protocollo”,  è  proseguita con gli interventi del Commissario straordinario di Governo del Terzo Valico –  Iolanda Romano, il Presidente Commissione InterGovernativa Torino-Lione –  Paolo Foietta, il Consigliere politico del Ministro dell’Ambiente – Mauro Libè, Il Presidente Commissione nazionale VIA/VAS –  Guido Monteforte Specchi, dell’ARPA Liguria – Tiziana Pollero, il Direttore Generale dell’ARPA Piemonte Angelo Robotto, della Regione Piemonte –  Andrea Carpi e del Direttore Generale della Regione Liguria –  Adriano Musitelli.
Dal dibattito che ne è scaturito è emerso il generale positivo riconoscimento per il risultato ottenuto e per l’attenzione posta nei confronti del cittadino, nonché idee da tenere in considerazione nelle successive fasi.

FONTE: UFFICIO STAMPA MINISTERO DELL’AMBIENTE

Contattaci per una consulenza gratuita

Desideri maggiori informazioni?
Vuoi richiedere un preventivo gratuito?
Compila il modulo sottostante o telefona al nostro numero verde!
Numero verde 800 60 85 30

Via Nazionale, n° 621
Villa San Giovanni (RC)
CAP 89018
C.F. e P.IVA: 10245950968

rtasrlmilano@gmail.com
800 60 85 30